sabato 29 settembre 2012

Torta Spongebob

E' vero, il fine settimana mette allegria... non solo ai ragazzi che stasera potranno tirare un po' più tardi "tanto domani è domenica" , ma anche a noi grandi perchè c'è sempre l'illusione che il fine settimana coincide con giorni di relax ... seeee ... solo l'illusione però!!!
E siccome son in relax (seeee) , ho scelto di mostrarvi la torta del sesto compleanno di mio figlio.. correda, come si conviene, da una piccola "scenografia" realizzata insieme ai miei figli...

ecco la torta, una mud cake farcita con mascarpone e nutella... ed è stata subito festa!!! ... il buffet c'era.... ma le foto ho dimenticato di farle!! ... a pensar a tutto.. ci si dimentica sempre di qualcosa!!!

in compenso ... avevo fatto le foto agli inviti ed al piccolo addobbo!!

iniziamo dagli inviti ... era estate, quindi ...



... ma lui voleva la torta con spongebob... allora ecco il tavolo a "tema":



... ed ecco il suo nome sul muro :



vi auguro un buon fine settimana.. che sia di vero relax!!

Fabiola








venerdì 28 settembre 2012

Biscottini Bau


Oggi vi propongo un biscotto decorato in pdz, perché anche quando si offre un biscottino.. anche l’occhio vuole la sua parte!!! 
Questi li ho preparati per l’onomastico di mio figlio. 
Lui è nato in estate e quindi non riuscendo a “festeggiare” il compleanno a scuola, optiamo per “festeggiare” il suo onomastico !

Biscottini Bau


Ingredienti:

500  gr di Farina 00
100 gr di Farina di Riso
2 Uova
300 gr di Burro
275 gr di Zucchero
1 pizzico di Lievito istantaneo per dolci
Aroma di mandorla
Cioccolato fondente q.b.


Per decorare:

nutella
zucchero al velo
pasta di zucchero
pennarelli alimentari


Procedimento :

Unire tutti gli ingredienti (ad eccezione del cioccolato) nel mixer e formare un impasto morbido ma compatto. 
Versare su una spianatoia infarinata, lavorarlo velocemente e dividerlo a metà. 
Una parte va lasciata così neutra, mentre nell’altra mettere il cioccolato fondente sminuzzato. 
Coprire entrambi gli impasti con la carta pellicola e lasciare riposare in frigo per circa 1 ora. 
Una volta trascorso il tempo, accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180°, riprendere l’impasto con il cioccolato e lavorarlo velocemente, poi stenderlo e preparare i biscotti con un tagliabiscotti rotondo. 
Adagiarli su una teglia coperta da carta forno per circa 10 minuti. 
Ora prendere l’impasto neutro e fare i biscotti  con lo stesso tagliabiscotti, ma questa volta alla metà di essi verrà fatto il buco (con un tagliabiscotti più piccolo) per creare una “ruota”.
Infornare allo stesso modo. 
Una volta cotti, spolverare i biscotti neutri col buco di zucchero al velo, mettere una generosa porzione di nutella nel biscotto senza buco e chiudere. 
Alcuni biscotti al cioccolato li ho lasciati così, naturali (non tutti i bambini amano la nutella, lo zucchero al velo, la pdz –vedi mio figlio!!!!!!), 

gli altri li ho decorati con la pdz modellata a forma di cagnolino!!



... ed eccoli confezionati (ne sono usciti circa 60 biscottini - un po' di più se calcolate quelli doppi con la nutella!)


Non sono carini??

Fabiola

giovedì 27 settembre 2012

Risotto salsiccia, zucchine e rosmarino


In attesa di un po’ di fresco, ecco un risotto profumato e gustoso.

Risotto salsiccia, zucchine e rosmarino


Ingredienti (x 4 persone) :

250 gr di Riso (io uso il riso roma che mi piace di più!)
Olio di oliva aromatizzato all’aglio q.b.
250 gr di Salsiccia
250 gr di Zucchine
Sale q.b.
1 noce di Burro
Formaggio Grana grattugiato q.b.
1 cucchiaino di polvere di Funghi secchi (o funghi secchi ammollati in acqua tiepida)
2 sottilette
1 cucchiaino di polvere di rosmarino (o un rametto di rosmarino)
Vino rosso q.b


Procedimento:

In una pentola scaldare l’olio e rosolare la salsiccia sbriciolata e senza pelle, unire le zucchine tagliate a rondelle sottili,  aggiungere il riso e tostarlo, poi sfumare con il vino. Continuare la cottura con del “brodo” realizzato con acqua, polvere di funghi secchi, polvere di rosmarino e sale tenuto sul fuoco per almeno 20 minuti. Questo “brodo” va versato poco alla volta nel riso fino a completa asciugatura sempre mescolando e ripetere l’operazione fino a quando il riso non è cotto. Ultimata la cottura, togliere al fuoco ed unire una noce di burro, le sottilette ed il formaggio grattugiato. Servire ben caldo eventualmente con un’altra spolverata di formaggio grattugiato !!



Fabiola


Con questa ricetta partecipo al contest di  Anto-nella-Cucina nella categoria Primi Piatti



martedì 25 settembre 2012

Girelline glassate


Volevo portare i miei bambini e mio marito a vedere i luoghi della mia primissima infanzia. 
Volevo che respirassero la mia stessa sensazione. 
Volevo che sentissero, attraverso la mia emozione, quel che significavano per me. 
Volevo. 
Perché in parte così è stato, ma non come me l’ero immaginato!! 
Hanno sì respirato la mia stessa sensazione, hanno sì provato una strana emozione … 
hanno visto però uno scempio all’italiana, uno spreco di luoghi meravigliosi  devastati dall’incuria delle istituzione predisposte a salvaguardarle… 
ed a parlare mi si stringe il cuore.

Vabbè, parliamo di dolcezza… che è meglio!




Questi dolcetti sono ricavati da dei rotoli di pasta biscotto ripieni con ganache al cioccolato fondente l’uno e ganache al cioccolato al latte l’altro, glassati poi con la stessa ganache. 
Piccoli momenti di piacere per cercare di salvaguardare almeno i ricordi che avevo di quei luoghi!
 
 

Girelline glassate

Ingredienti:

per la pasta biscotto:

3 Uova
90 gr di Zucchero
100 gr. diFarina 00
1/2 cucchiaino di Lievito per dolci
qualche goccia di Estratto diVaniglia
un pizzico di Sale


per la ganache al cioccolato fondente:

100 gr di Panna fresca per dolci
100 gr di Cioccolato Fondente al 70%


per la ganache al cioccolato al latte :

100 gr di Panna fresca per dolci
120 gr di Cioccolato al Latte

per decorare:

Nocciole
Cioccolato Bianco


Procedimento:

In due pentolini versare la panna fresca, al primo bollore spegnere e unire i due cioccolati spezzettati.
Quando completamente sciolto lasciare raffreddare e poi mettere in frigo per circa 30 minuti.

Accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180°.
Montare gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale.
Montare i tuorli con lo zucchero e l’estratto di vaniglia.
Amalgamare gradatamente la farina setacciata con il lievito alternandola con gli albumi.
Ricoprire la teglia del forno con carta da forno (io ho usato una teglia 40x40), versare il composto formando uno strato uniforme ed infornare per 10 minuti.
Prendere altra carta forno, bagnarla e strizzarla bene in modo che si ammorbidisca e capovolgere la pasta biscotto appena sfornata e tagliarla in due parti.
Togliere la carta forno iniziale (quella messa nella teglia) ed arrotolare velocemente i due rotoli con la carta forno bagnata.
Lasciare raffreddare per 15 minuti.
Trascorso il tempo, srotolare la pasta biscotto, farcirne una con la ganache al cioccolato fondente e l’altra con la ganache al cioccolato al latte e riavvolgere velocemente.
Far riposare i rotoli in frigo per 30 minuti circa coperti con la stessa carta forno ed avvolti nella pellicola.
Tagliare le girelle, glassarle con la ganache sciolta al micoonde, decorare e disporle nei pirottini.
Lasciare le girelle in frigo fino al momento di servire.


 ... ed ecco la produzione ... 30 girelline !!


Facili, no? 
Fabiola

sabato 22 settembre 2012

Cros-torta crema e nutella


Oggi una bella promessa mi ha messo subito di buon umore… e se è vero che ogni promessa è un debito … mi sa che la persona che m’ha fatto questa promessa s’è indebitata fino al collo!!! 
Ma rimaniamo con i piedi per terra e parliamo di dolcezza…
Il dolce che vi propongo oggi è un mix tra una crostata ed una torta. Quando non si sa scegliere.. 
perché non mangiarle tutte e due?


Cros-torta crema e nutella




Ingredienti:

per la frolla:

250 gr farina 00
125 gr burro
80 gr zucchero
1 uovo
estratto di vaniglia
scorza di limone grattugiata


per la crema:

330 gr latte
100 gr zucchero
60 gr farina 00
2 tuorli
estratto di vaniglia
scorza di limone grattugiata


per il pan di spagna:

3 uova
125 gr farina 00
125 gr zucchero
40 gr di olio di semi di mais
½ bustina di lievito per dolci
estratto di vaniglia


altri  ingredienti:

nutella
granella di nocciole


procedimento:

Impastare velocemente la frolla e lasciarla riposare in frigo coperta da pellicola.
Preparare la crema versando lentamente il latte tiepido sugli altri ingredienti amalgamati ben bene.

Ora preparare il pan di spagna. Montare le uova e lo zucchero fino a quando il composto non diventi soffice e spumoso, poi gradatamente incorporare la farina setacciata con il lievito e l’olio di mais.

Ora siamo pronti a comporre la torta.

Accendere il forno e portarlo ad una temperatura di 180°.
Imburrare una tortiera di 28 cm e stendervi la pasta frolla.





Spalmare uno strato di nutella (più generosi sarete più ne ritroverete al morso dopo ^_^ )




Ora versare la crema.






Finire con il pan di spagna




Infornare per circa 30 minuti nella parte bassa del forno




La torta è pronta… non rimane altro che lasciarla raffreddare e sformarla. Cospargerla ancora di nutella (non sia mai che nel vasetto ne fosse rimasta ancora un po’!!!) e di granella di nocciole.




ed ecco la foto della fetta 



Alla prossima!! 
Fabiola


Con questa ricetta partecipo al contest di  Anto-nella-Cucina nella categoria Dolci e Salati





giovedì 20 settembre 2012

quattro gattini per una torta

L'idea di questa torta mi venne guardando un sito americano, i gattini se non ricordo male erano tre e la torta era formata soltanto dal rettangolino che conteneva i gatti. 
Mio figlio compiva 4 anni però, quindi ho aumentato il numero dei gatti per posizionare dietro ad ognuno una candelina. 





La base era un pds al cacao bagnato con latte, zucchero, caffè e san marzano. 
Per la crema avevo scelto quella al tiramisù. Le decorazioni sono in pasta frolla e pdz. il topino è interamente in pdz mentre i gattini sono biscotti in pasta frolla ricoperti di pdz. La parte verde è stata creata sbriciolando il pds, mentre per la parte marrone sono stati usati dei cereali al cioccolato.




Fabiola

mercoledì 19 settembre 2012

compleanno dai colori tenui

Questa torta l'ho preparata qualche anno fa, per il compleanno di mia figlia. 
Lei è la mia fan n.1, lei è accanto a me quando mi vede pasticciare in cucina e soprattutto quando mi vede lavorare la pasta di zucchero.... 
lei è anche la prima a "dover" assaggiare ... 
e soprattutto a giudicare le mie torte!!







Fabiola

focaccia morbida ripiena


I miei bambini adorano pizza, focaccia e calzoni, la mangerebbero a tutte le ore… e considerato che son “figli d’arte” … mio marito non potrebbe esserne che contento !!! 
Tuttavia bisogna pur variare, ed allora visto che è tanto difficile far mangiar loro la verdura, perché non farcire una focaccia con le zucchine, carote e funghi … ?
Ottima trovata, perché sminuzzando tutto nel mixer … tutte le verdure hanno preso la stessa forma e dimensione e la focaccia è venuta davvero squisita!!!! 
La ricetta dell’impasto l’ho trovata su cook (my passion !!)…  è una ricetta del bimby da quanto avevo letto, ma non avendolo (e non sentendone l’esigenza), l’ho adattata alla mia forza lavoro –le mie mani- !! 
Ho soltanto variato leggermente la quantità di olio e di zacchero, ovviamente per il mio gusto personale!

Focaccia morbida ripiena

Ingredienti:

300 gr di Farina 00
120 gr di Acqua
60 gr di Latte
¼ di cubetto di Lievito di birra
4 gr di Zucchero
6 gr di sale
15 gr di olio d’oliva
Ripieno:
100 gr carne di vitello macinata
100 gr Zucchine
1 costa di Sedano
Cipolla q.b.
50 gr Funghi champignon
50 gr Carote
2-3 Funghi secchi
1 Uovo
Formaggio grattugiato q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
100 gr Galbanone
Vino rosso q.b.
Olio di oliva q.b
Sale grosso q.b.

Procedimento:

Preparare l’impasto della focaccia:
In un recipiente versare acqua, latte, olio, zucchero e lievito e scaldare al microonde per 20 secondi alla massima potenza. 
In un altro recipiente più capiente versare la farina ed il sale (messo in un angolino in modo tale che non venga a contatto con il lievito) e versare lentamente i liquidi (lontano dal sale) ed amalgamare con una forchetta. 
Quando l’imparto si compatta spostarlo sulla spianatoia  e lavorarlo per alcuni minuti. 
Dividere l’impasto in due parti e lasciarlo lievitare per circa un’ora e comunque fino al suo raddoppio.Nel frattempo preparare il ripieno: 
Sminuzzare sedano, carota, cipolla in un semplice robot da cucina e rosolarli in poco olio. Aggiungere la carne macinata e una volta rosolata sfumare con vino rosso. 
Nel mixer sminuzzare ancora le zucchine, i funghi champignon ed i funghi secchi precedentemente ammollati in acqua tiepida e strizzati (tenere da parte l’acqua filtrata) ed aggiungere al composto, aggiustare di sale e continuare la cottura aggiungendo l’acqua filtrata dei funghi secchi. 
A Rosolatura ultimata, togliere dal fuoco ed aggiungere il resto degli ingredienti.
Stendere la prima palla di impasto in una teglia coperta da carta forno, adagiarvi sopra il composto e richiudere con un altro disco di pasta. 
Lasciare lievitare la focaccia per un’ora circa e poi cospargere la superficie di olio e sale grosso. Infornare a 140° per 10-15 minuti.

Ed ecco il risultato finale: 


qui invece nella variante salumi e formaggi (sempre sminuzzati!)

Con questo impasto faccio un'infinità di focacce, pizze e rotoli.. che pian piano vi mostrerò! buon appetito!!
Fabiola

martedì 18 settembre 2012

lunette al caffè


Dopo un’intera giornata dedicata alla mia famiglia, eccomi nuovamente con una nuova ricetta. Sono biscottini al caffè, di cui io vado letteralmente ghiotta!!! ..

Lunette al Caffè


Ingredienti:

160 gr di Farina 00
40 gr di Amido di Mais
100 gr di Burro
100 gr di Zucchero
½ bustina di Lievito per Dolci
2 Tuorli
1 cucchiaino di Caffè macinato
1 cucchiaino di Caffè liofilizzato
qualche goccia di aroma Vaniglia

procedimento:

Setacciare  insieme farina e amido, formando una fontana, metterci al centro il burro ammorbidito a temperatura ambiente lavorato con lo zucchero e tutti gli altri ingredienti. Impastare velocemente e lasciarlo riposare in frigo per un’ora coperto dalla pellicola. Trascorso il tempo necessario, tirarlo fuori dal frigo e prendere piccole porzioni d’impasto formando un cordoncino affusolato alle estremità, passarlo nello zucchero semolato ed adagiarlo su una teglia ricoperta da carta forno a forma di semi sfera. Infornare a 200° per 10 minuti, e le lunette son pronte!!
Fabiola

lunedì 17 settembre 2012

"freschezza" ... mia !!!



Il finger food che passione!!! Dolce o salato io lo adoro!!! 
E così tra le mie scoperte c'è stata la panna cotta, ma non quella dolce.. quella proprio non mi piace!!!
Ma avete mai provato la panna cotta salata? 
Ve la consiglio, soprattutto perchè potrebbe spuntar fuori dal freezer all'occorrenza... per salvarvi l'aperitivo ad una cena improvvisa!!
Leggendo e ammirando la ricetta del Montersino, “freschezza estiva”, cercavo un modo di assaporare lo stesso piatto ma in maniera molto più casalinga e molto più vicino ai miei gusti.
Quindi elimino subito la gelèe al pomodoro a favore di una fettina di pomodoro (gusto personale) e sostituisco il biscottino di frolla salata con un comunissimo salatino di forma tonda (non avevo molto tempo per la frolla!).  
Ora, il grande Maestro mi sotterrerebbe, ho stravolto la sua "creatura" ... ma chiedo venia e la posto uguale, magari piacerà a qualcuno a cui non piace la gelèe al pomodoro !!! 



freschezza ... mia !

ingredienti:

per panna cotta al tonno:

150 g di Panna da cucina 
60 g di Burro 
100 g di Tonno sott'olio 
1 cucchiaio di Martini dry 
4 g di Colla di pesce in fogli 
Sale q.b.
Pepe q.b. 

Per l’assemblaggio del piatto:

salatini a forma tonda
pomodori rossi da insalata tagliati a fatte
capperi


procedimento :

In un pentolino mettere la panna da cucina, il burro ed il tonno e portare a lievemente a bollore. Togliere dal fuoco e frullare con un mixer ad immersione. 
Passare in composto ottenuto in un colino per eliminare eventuali grumi residui, quindi insaporire con il sale, il pepe e il martini dry. 
Aggiungere la colla di pesce precedentemente ammollata  in acqua fredda e ben strizzata. 
Versare negli stampini di silicone per alimenti e mettere in freezer per alcune ore.
Al momento di servire disporre nel piatto i salatini ed adagiarvi sopra una fetta di pomodoro. Sformare la panna cotta e posizionarla sulla fetta di pomodoro, infine decorare con un cappero. 
Attendere un paio di minuti per concedere il tempo alla panna cotta di poter essere gustata  alla giusta consistenza ! 
Proprio un finger food appetitoso !!!
Fabiola

domenica 16 settembre 2012

una promessa d'amore ... in pdz !


Oggi mi piacerebbe farvi conoscere la mia grande passione : le torte in pasta di zucchero !!! 
Una scoperta di non molti anni fa, quando per la prima volta mi avvicinai al fantastico mondo dello zucchero al velo!! 
E così, siccome mi piace tanto sperimentare nuove ricetti e decorazioni, feci la mia prima torta ricoperta di pasta di zucchero proprio per la promessa di matrimonio di mia cugina Serena, senza fare alcuna prova prima, soltanto incrociando le dita e sperando che tutto andasse bene!!! 
Che dire.. questa è l’unica foto che ho della torta, ma è stata un successone!! 
Nella torta volevo ricreare l’immagine delle loro partecipazioni di nozze, una mafaldina con il suo sposo, quindi mi preparavo a fare una gigantesca torta-partecipazione quando… mi venne un’illuminazione!! 
Perché non estrapolare gli sposini e montarli su di una torta a piani? 
Fu così che gli sposini in 2d rimasero a lungo a farmi compagnia nella mia cucina, mentre gli sposini in 3d presero forma e con loro il resto della torta. 

questa l'immagine in 2d

questa la torta finita, con gli sposini in 3d

Quindi nessuna ricetta oggi (è domenica anche per me!!!!!) ma solo queste foto, che ogni volta che le guardo, mi suscitano ancora un’emozione forte, perché la prima torta in pdz… la prima di una lunghissima serie !!!
Fabiola